Agente Bove: "Per lui rifiutate molte offerte. Con Mourinho è maturato"

21 Febbraio 2022
- Di
Redazione
Tempo di lettura: 2 minuti

AGENTE BOVE INTERVISTA ROMA - Queste le parole di Diego Tavano, agente di Edoardo Bove, intervenuto su TeleRadioStereo.

LEGGI ANCHE ---> Rischio stangata per Mourinho

Roma, l'intervista di Diego Tavano, agente di Edoardo Bove

"Se sa gestire la popolarità? Assolutamente sì. È un ragazzo pacato e maturo che è ormai in prima squadra a tutti gli effetti. Si è sempre fatto trovare pronto anche negli spezzoni concessi in precedenza. Sa il fatto suo e cerca di dare sempre il massimo per il gruppo che lo stima molto. Dopo il gol non ha esultato perché mi ha detto che non c’era da perdere tempo, ma si doveva cercare la vittoria".

Sulle caratteristiche di Bove

"Avrei detto un trequartista o mezz’ala. Ora è un calciatore completo che può giocare sia basso o alto in un rombo. Nel settore giovanile ha fatto sempre tantissimi gol. È andato in ritiro grazie a un'intuizione di Tiago Pinto che aveva capito la necessità di avere un maggior numero di calciatori. Lo hanno fatto andare lo stesso nonostante il problema al braccio. Si è messo a disposizione ed è andato avanti. C’era la fila di squadre per lui ma Mourinho e la dirigenza hanno stoppato tutto. Volevano tenerlo per farlo crescere".

Sul rapporto con l'allenatore della Roma, José Mourinho

"Edoardo è cresciuto tantissimo perché allenarsi con allenatore e compagni del genere possono solo farti crescere. Lui è maturato e oggi è diventato completo. Quando mi hanno detto che sarebbe rimasto a Roma ero contento".

Calciomercato, i club interessati a Bove

"Sì, ci sono stati vari club interessati - non dico chi - ma è normale. Il settore giovanile della Roma ha sempre dato giocatori importanti come Scamacca, Politano, Frattesi ecc. La Roma deve essere brava a tenere i giovani e farli crescere. Le pressioni di una piazza simile portano chi decide a riflettere di più sull’impiego di un giovane rispetto a quanto avviene a Sassuolo per esempio".

Roma, le parole dell'agente: in cosa deve migliorare Bove

"Bella domanda, mi viene da dirti quasi nulla. La testa in quanto a temperamento è la sua dote migliore. Il giocatore più giocherà e più migliorerà. È titolare in Nazionale U20".

Se giocherà titolare contro lo Spezia

"Contro lo Spezia non lo so. Deve farsi trovare pronto perché è una partita come le altre".

Sulla partita di Sofia

"È stata significativa, fece un’ottima gara. Sa di poter giocare ma in questo primo anno da grande cercherà di carpire tutti i consigli possibili"

Sul rinnovo di contratto

"Ha rinnovato poco tempo fa e siamo contenti. La Roma punterà su di lui e questo è bello. Bello soprattutto vedere giocatori romanisti diventare leader della squadra. Chissà che Bove non possa seguire le orme di Totti, De Rossi e Aquilani".

© Copyright - Romanistaweb.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram