Basha su Volpato: "Cristian è un orgoglio australiano, ma massimo impegno con la Roma"

2 Marzo 2022
- Di
Redazione
Tempo di lettura: < 1 minuto

ROMA BASHA VOLPATO - In questo periodo non si fa che dire che la Roma di José Mourinho sia trainata dai giovani. In particolar modo si parla di Bove e di Volpato. Nel caso del primo già da inizio stagione si è trovato a giocare in prima squadra. L’italo-australiano Cristian Volpato, invece, gioca ancora con la Primavera dei giallorossi e solo a volte viene convocato dallo Special One. Proprio sui meriti di Volpato ha parlato il suo ex all'allenatore Basha. Il tema principale dell’intervista rilasciata a FTBL girava intorno ad una possibile convocazione per il giocatore nella Nazionale australiana per le qualificazioni alla Coppa del Mondo contro Giappone e Arabia Saudita. Queste le parole del suo ex tecnico. 

Volpato, orgoglio in Australia

"Guarda, Cristian è un orgoglio australiano - un bambino che ama le sue radici e ama l'Australia. Ci sono state cose che girano nei media sul fatto che non volesse giocare per l'Australia perché il suo talento non è stato riconosciuto lì, ed è stato trattato male. Ma non è così. La realtà è che tutti intorno a lui, la sua dirigenza e tutti, credono che sia probabilmente meglio per lui in questo momento concentrarsi sul tentativo di affermarsi con la prima squadra della Roma".

La pressione che si creerebbe su Volpato in Australia

"Penso che se lo buttassi in una grande qualificazione alla Coppa del Mondo contro il Giappone, con l'aspettativa che lo circonda, ci sarebbe il pericolo di schiacciare il ragazzo. So che sia Mourinho che Totti, suo agente, gli hanno detto di seguire il suo cuore per quanto riguarda la scelta della nazionale".

© Copyright - Romanistaweb.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram