Mourinho gode solo a metà: “Ridicola l’espulsione di Pellegrini”

romanistaweb-roma-mourinho-jose-video-instagram-social
Instagram Mourinho
Reading Time: < 1 minute

ROMA UDINESE MOURINHO CONFERENZA STAMPA – Al termine di Roma-Udinese, match che ha visto prevalere i giallorossi per 1-0 grazie al gol di Tammy Abraham, José Mourinho ha parlato in conferenza stampa. Ecco le sue parole.

La conferenza stampa di Mourinho dopo Roma-Udinese

“Secondo me abbiamo giocato molto bene per 35 minuti, i primi. Molta qualità con la palla, controllo totale della partita. 1-0 era poco per quello che abbiamo giocato. Nel secondo tempo più fatica, reazione loro ovviamente. Anche un po’ di fatica fisica, abbiamo sofferto un po’ ma come squadra, non abbiamo creato tante possibilità di chiudere la partita, abbiamo avuto un’altra situazione. Abbiamo sofferto e abbiamo giocato 6-7 minuti con un uomo di meno, la squadra si è unita”.

Sull’espulsione di Pellegrini

“Severa? Io dico ridicola. Abbiamo avuto una bellissima riunione, super educativa col signor Valeri, che è un arbitro di Roma che non può dirigere le nostre gare. Ha spiegato tutto, decisioni, immagini, video, dubbi, domande, analisi, due ore. Poi ci sono le partite e succedono cose così. Che posso dire? Non posso dire niente, solo utilizzare la parola ridicolo. Il calcio è calcio, non possiamo cambiare con un altro sport, senza contatto. Il calcio è uno sport di contatto. È chiaro ciò che è giallo e ciò che è rosso”.

Sul calo nei secondi tempi

“A Verona non abbiamo giocato bene. C’è sempre una situazione da non dimenticare: il risultato. La squadra che perde cambia atteggiamento, prova a cambiare il risultato. Però oggi sono stati tre punti importanti”.