Mourinho: "Bravi a restare con i piedi per terra dopo il derby"

3 Aprile 2022
- Di
Redazione
Tempo di lettura: < 1 minuto

MOURINHO SAMPDORIA ROMA INTERVISTA - Queste le parole dell'allenatore della Roma, José Mourinho, intervistato da DAZN al termine del match vinto contro la Sampdoria per 0-1.

Serie A, l'intervista di Mourinho dopo Sampdoria Roma 0-1

"Una partita difficile. Le squadre di Giampaolo non sono mai facili da affrontare. A Roma se vinci il derby c'è sempre il rischio di staccare la spina, ma noi siamo riusciti a tenere i piedi per terra e a portare a casa i tre punti. Sul gol se ci fosse stato un altro allenatore si parlerebbe di calcio fantastico e di gioco che inizia da dietro, ma con me no. Nel secondo tempo abbiamo gestito bene, ma ci è mancato il secondo gol. Tabù? In Inghilterra ho vissuto una situazione simile con il Newcastle. In quello stadio non riuscivo mai a vincere e qui in Italia c'era la Sampdoria. Fortunatamente oggi è arrivata la vittoria".

Sulle polemiche di Zaniolo

"A Roma è difficile, invece di parlare di un ragazzino come Zalewsky che sta crescendo molto bene, o di Bove, si parla solo di ciò che è negativo, di chi non gioca. Pensate che qualcuno ha detto che Cristante è uno di quei giocatori che io non apprezzo".

Su Mkhitaryan

 "Ha fatto una grande stagione. Il prossimo anno lo voglio quì, lui vuole restare e la proprietà vuole che resti. Mino Raiola è innamorato dei suoi giocatori e saprà trovare la soluzione giusta". 

Sulla Conference League

"Quando arrivi ai quarti di finale tutte le squadre sono di livello. Noi abbiamo una doppia ragione per fare bene: perchè affrontiamo una squadra che è arrivata nei quarti e che ha fatto la storia. Noi dobbiamo dare tutto". 

© Copyright - Romanistaweb.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram