Ronaldo: "Un fatto è certo: giocare all’Olimpico quest’anno sarà un bell’inferno per tutti"

1 Agosto 2022
- Di
Redazione
romanistaweb-milan-luis-nazario-da-lima-ronaldo
Tempo di lettura: < 1 minuto

RONALDO ROMA INTERVISTA - Queste le parole di Ronaldo, ex campione nerazzurro, rilasciate sulle pagine de La Gazzetta dello Sport in merito alla lotta scudetto e al mercato dei big club di Serie A tra cui la Roma

L’intervista a Ronaldo sulla lotta scudetto: premio a Inter, Milan o Juventus

“Inter, Juventus, Milan, le tre favorite, ma in ordine alfabetico. Chi sarà ‘la’ favorita lo vediamo a fine mercato. Che, fra parentesi, mi sta rovinando le vacanze”.

Duello solo tra Inter e Juventus? 

“Come ai miei tempi? No, io penso che chi vince lo scudetto non si può mai considerare, fuori dalla lotta per vincerlo di nuovo. Perlomeno in partenza. Il Milan parte almeno alla pari con Inter e Juve, dunque le favorite sono tre. E forse ancora più staccate dalle altre rispetto all’anno scorso”.

Anche il Milan in lotta

“Perché c’è una base importante, fatta di giocatori e di un’idea di calcio che immagino resterà, ma si può ancora migliorare”.

Sulla Roma

“Più che altro mi diverte il fascino di Mourinho. Dirigenti, calciatori: a lui è difficile dire di no. E ti fa fare quello che vuole lui, ma convincendoti che è una tua scelta. È l’allenatore giusto per toccare le corde giuste di Dybala, che a Roma può diventare un idolo, come forse alla Juve non si è mai sentito davvero fino in fondo”.

Ronaldo parla di Mourinho 

“Il pericolo per la Roma, se ricordo bene, è la troppa euforia di Roma. Puntare a tornare in Champions a questo punto è un dovere, anche se Mourinho è troppo furbo per dirlo; cominciare a parlare di scudetto sarebbe bruciare un progetto di lavoro. Un fatto è certo: giocare all’Olimpico quest’anno sarà un bell’inferno per tutti”.

© Copyright - Romanistaweb.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram