Spezia, Thiago Motta: "Come Spezia Calcio ci aspettiamo delle scuse"

27 Febbraio 2022
- Di
Redazione
Tempo di lettura: < 1 minuto

SPEZIA ROMA INTERVISTA THIAGO MOTTA - Al termine di Spezia - Roma, l'allenatore aquilotto Thiago Motta è intervenuto ai microfoni di DAZN per analizzare la sfida.

Spezia - Roma: parola a Thiago Motta

“Nel secondo tempo abbiamo tenuto il match, siamo stati liberi quando avevamo la palla. Abbiamo giocato contro una squadra come la Roma ed è finita come è finita, la strada è quella giusta, dobbiamo continuare a lavorare così perché sono orgoglioso della squadra. Se ho pensato di poterla vincere? Sì, siamo in campo per questo. Abbiamo giocato il primo tempo facendo degli errori, alcuni episodi girano contro di noi però devo fare i complimenti alla mia squadra, hanno giocato in 10 nella ripresa contro una grande squadra costruita per l’Europa e, in certi momenti, abbiamo anche creato dei pericoli. Abbiamo difeso molto bene, peccato perché secondo me per quello che abbiamo fatto il pareggio sarebbe stato giusto. Non facciamo le vittime”.

Sull'espulsione di Amian e il rigore

“Anche il primo cartellino… Mi aspetto che a tutte le squadre vengano fatte delle scuse, aspetteremo le scuse che fanno alle grandi squadre. Mi viene da ridere per non piangere, ho piacere a guardare le partite in Europa mentre gare come quelle di stasera non ti fanno commentare niente. Come Spezia Calcio ci aspettiamo delle scuse. Il rigore? Non entro nel commentare il VAR, parlo degli episodi in favore degli avversari. Le interpretazioni si fanno a seconda del proprio interesse, però con lucidità devo dire che anche quando abbiamo avuto episodi giusti, abbiamo chiesto scusa ad altre società. Noi dobbiamo continuare a lavorare”.

© Copyright - Romanistaweb.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram