Bologna, Thiago Motta: "È Dybala che va a cercare il difensore. Rigore inesistente e anche giallo a Dybala"

4 Gennaio 2023
- Di
Redazione
Thiago Motta in Roma Bologna
Tempo di lettura: 2 minuti

THIAGO MOTTA ROMA BOLOGNA - Il Bologna cade all’Olimpico contro la Roma. Al termine del match Thiago Motta ha analizzato la partita sia ai microfoni di DAZN che in conferenza stampa. Queste le parole del tecnico dei rossoblù.

Thiago Motta sulla prestazione della Roma contro il Bologna

“Abbiamo fatto una buona partita, contentissimo anche del secondo tempo, abbiamo perso una partita difficile e da digerire in questo momento e da prendere con calma. Dei due episodi oggi non so come descrivere, conosciamo la situazione e iniziamo l’anno nuovo con le stesse abitudini. 

Il giocatore della Roma cerca il mio difensore, e il mio difensore gioca correttamente, non è rigore. Poi c’è un rigore clamoroso per noi che non è stato fischiato. Questi sono due episodi dove dobbiamo fare molta attenzione. Il calcio non è questo, bisogna cambiare, l’amarezza è che queste ingiustizie in partite mi fanno capire la frustrazione dei miei ragazzi nello spogliatoio”

Le parole di Thiago Motta sull’arbitraggio in Roma Bologna

“La misura non è la stessa, dice che il mio difensore ha cercato quello della Roma quando invece è il contrario e l’abbiamo visto tutti. La prestazione della mia squadra e lo spirito del gruppo deve continuare a essere così”.

Thiago Motta sul secondo tempo di Roma Bologna

“Quest’anno abbiamo avuto una partita a San Siro dove anche lì abbiamo avuto un episodio contro che non si capisce, da lì in poi abbiamo perso il filo della partita e questo non mi è piaciuto. Oggi dopo questo episodio all’inizio della partita, ho visto una squadra che resta in campo e gioca alla pari con la Roma. 

Nel secondo tempo abbiamo creato di più e giocato meglio. Questo mi fa stare molto contento perchè sono cose che stiamo migliorando e i ragazzi hanno fatto un’ottima prestazione oggi”.

Thiago Motta, in conferenza stampa, parla ancora di episodi dubbi 

Primo tempo difficile, nessuno ha rischiato troppo, la Roma sa difendersi bene. Abbiamo cercato di non regalare contropiedi, sappiamo che negli spazi crea pericoli, non solo a noi. Il secondo tempo è il frutto del lavoro fatto nel primo tempo. 

La partita si apre un po’, arriva la stanchezza, i cambi. Da un lato il rammarico è perdere la partita, dall’altro mi tengo la prestazione buonissima, anche se ricordo l’episodio di Lautaro a San Siro, abbiamo perso il filo della partita dopo un fallo inesistente. Eravamo d’accordo che potevamo migliorare dopo questo. 

E oggi è successo. Dopo un rigore inesistente, è Dybala che va a cercare il difensore. Rigore inesistente e anche giallo a Dybala. E noi abbiamo continuato a giocare e sono contento. Non è facile giocare su questo campo dopo un episodio così. Siamo rimasti in partita, abbiamo creato situazioni per il pari e anche per vincere eventualmente. 

Gli episodi contano. Non è la prima volta che succede, alcuni giocatori lo fanno spesso, e noi lo sappiamo. Nel secondo tempo c’è un rigore netto e non è stato fischiato, anzi giallo al giocatore e anche a me. Sbaglio io che non riesco a controllarmi. Devo migliorare in quel senso. Ma è difficile da digerire. Sono situazioni che capitano spesso. Dobbiamo pensare alla prossima”.

Seguici Su

Virgilio Degiovanni - From Hell to MetalandHomo Ethicus OeconomicusIl Salotto del CalcioVirgilio Degiovanni - From Hell to MetalandIl Corriere VinicoloProdotti GiuridiciAdvepa 3D For Business

Approfondimenti

© Copyright - Romanistaweb.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram