Torino, Juric: "Belotti rimane un grande ragazzo. Giusto perdere così"

8 Aprile 2023
- di
Redazione
Categorie:
Condividi:
Ivan Juric recupera palla per velocizzare il gioco.
Tempo di lettura: 2 minuti

TORINO ROMA JURIC INTERVISTA - L'allenatore granata Ivan Juric ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Dazn nel consueto post-partita di Torino - Roma.

Torino - Roma, le parole di Juric

Sulla partita

“Abbiamo regalato subito un gol come contro il Napoli. Dopo abbiamo fatto la partita e abbiamo avuto qualche palla gol. La Roma si è chiusa e aspettava, poi non abbiamo concesso nulla ma i regali si pagano ed è giusto così. La squadra non ha le caratteristiche di Juric. Sono un altro tipo di qualità: ci lavoriamo tanto, ma secondo me quando si alza il livello di fisicità si abbassa il nostro. È una cosa chiara, sviluppiamo il gioco ma sono giocatori che patiscono quando si alza il livello fisico".

Le scelte di formazione

"O gioca Miranchuk, o gioca Vlasic. Gineitis lo vedo meglio degli altri. Vlasic a centrocampo? Eravamo in controllo e attaccavamo noi, è entrato bene e ha fatto cose giuste con tanta aggressività. Non è una cosa di lungo termine, però".

Sul sogno Europa

“Stiamo dando abbastanza. Mancano 9 partite e dobbiamo avere più fame di vincere le partite. Non siamo ancora abbastanza forti a pensare ad altre cose”.

Sui gol che mancano dagli altri reparti

“Sui calci piazzati siamo tristi, li battiamo male e pochi saltatori salgono con fame. Pensiamo alla Roma quante partite ha vinto da calci piazzati. Non abbiamo giocatori con queste caratteristiche, anzi tante volte prendiamo gol da angoli. Si possono fare anche 7 punti in piu durante l’anno così”.

Il probrema dei calci piazzati

"È una pecca della stagione, sia in fase difensiva che in quella offensiva. Subiamo tanto e creiamo poco, è devastante perché si fanno tanto punti. Non ci riusciamo per le caratteristiche dei battitori e di chi dovrebbe segnare. Li prepariamo bene per liberare gli spazi, ma non abbiamo la capacità agonistica e la struttura fisica per sfruttarli. Battiamo tanti corner e facciamo gol, oppure contro la Juve subiamo troppo. È una cosa che toglie tanti punti".

Sul significato di questa sconfitta

"Siamo in zona grigia. Ma va bene che non stiamo più sotto, ma in questo momento non abbiamo le capacità di dare qualcosa in più. Bisogna aspirare sempre al massimo, la mia sensazione fin dall'inizio è che stiamo facendo bene per ciò che siamo. È la posizione giusta, ma è ovvio che vogliamo fare di più e meglio".

SEGUI ROMANISTAWEB.IT SU FACEBOOK

Sanabria

"Non ha fatto bene. Con Pellegri stiamo cercando il suo equilibrio fisico: ha grande forza fisica, ha gamba per reggere un certo tipo di contrasti. E' entrato bene, può migliorare in zona gol ma ha fatto le cose giuste"

Riguardo Belotti

“Grandissimo ragazzo, si è comportato sempre bene. Ha finito il suo ciclo a Torino e rimane lo splendido ragazzo che è. Belotti in campo? Sì, pensavo che sarebbe partito titolare. Non ha giocato e va bene”.

Sul futuro

"Non abbiamo affrontato l'argomento. Io voglio fare bene e migliorare nelle ultime partite, non abbiamo parlato di altro. Dobbiamo fare meglio: oggi non abbiamo fatto male, la Roma non ha mai tirato, ma escono fuori le nostre problematiche che sono chiare a tutti. A volte basta lo sviluppo del gioco, quando si alza il livello dovremmo avere un livello diverso. Ma possiamo migliorare ed è ciò che puntiamo a fare nel finale di campionato"

Tags:

Seguici Su

Icona di FacebookIcona di InstagramIcona di X Twitter
Immagine del banner per la tenuta di CastelfalfiImmagine del banner Fashion Design Mateverse Show di Swiss-ITM
Immagine del banner per il corso di Fashion Designer di Swiss ITMBanner con il logo della Community Itzoomers Discord ItaliaAdvepa 3D For Business

Approfondimenti

Icona di FacebookIcona di InstagramIcona di X Twitter
© Copyright - Romanistaweb.it
chevron-down