Cremonese, Alvini: "C'è rammarico. Potevamo raccogliere di più"

22 Agosto 2022
- Di
Redazione
Tempo di lettura: < 1 minuto

ALVINI ROMA CREMONESE CONFERENZA - Roma - Cremonese è andata in archivio con il risultato di 1-0. Smalling segna, ma l’attenzione rimane sulle condizioni di Zaniolo dopo l’infortunio alla spalla. Buona però anche la prestazone della Cremonese che è stata capace di mettere in difficoltà la rosa capitolina. Al termine del match il tecnico Massimiliano Alvini ha parlato in conferenza stampa e ai microfoni di DAZN. Queste le sue parole.

Alvini in conferenza sulle prestazioni della Cremonese contro la Roma

"Sì, ma quello che conta è sempre il risultato. E quindi torniamo con zero punti dopo Firenze e Roma, questo non va bene, perché abbiamo giocato e avuto la nostra identità. Basta applausi, ci vuole anche qualcosa di diverso. Da questo punto di vista c’è rammarico, ma non posso essere contento per quello che ha fatto la squadra. La fortuna è un incontro tra la preparazione e l’attitudine, qualcosa di diverso poteva succederci in queste due partite. Ma non parlo di fortuna".

Il secondo tempo della Cremonese

"Dopo i primi venti minuti, abbiamo gestito bene. Siamo venuti a giocarcela con una idea precisa, cercando di dare pressione e per lunghi tratti della partita ci siamo riusciti, con davanti la Roma e 60mila persone".

Sulle parole di Mourinho

"I complimenti di Mourinho li giro alla squadra, sono certo che continuando così alla fine saranno premiati. Stringere la mano a Josè è stato un piacere, lui è stato gentilissimo e ho apprezzato la sua sincerità, gli ho fatto i miei complimenti".

© Copyright - Romanistaweb.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram