Milan-Roma, Pioli: “A Roma avevamo fatto una grande partita. Ma troveremo una squadra diversa sia tecnicamente che di mentalità”

6 Gennaio 2022
- Di
Redazione
Tempo di lettura: 2 minuti

MILAN ROMA PIOLI CONFERENZA STAMPA - Alla vigilia di Milan-Roma, Stefano Pioli ha parlato in conferenza stampa. Il tecnico rossonero si è dilungato molto sulle aspettative per il match che si svolgerà a San Siro il 6 gennaio con fischio di inizio alle 18:30. L'allenatore della squadra di casa dovrà fare a meno di 5 giocatori, in isolamento perché positivo al Covid-19. Tra gli assenti ci saranno anche Bennacer, Ballo-Touré e Kessie impegnati nella Coppa d’Africa.  Le parole di Pioli. 

Le parole di Stefano Pioli in conferenza stampa alla vigilia di Milan-Roma

Cosa si aspetta nelle prossime settimane?

"Vogliamo avere tutti a disposizione, la sosta ci ha aiutato in questo. Avevamo bisogno di riposo e anche di lavorare un po'. Abbiamo recuperato diversi giocatori, che non possono essere al 100%, ma lo saranno presto". 

Come si fa ad allenare in questa situazione con il Covid?

"Non è una situazione normale, non solo nel calcio, ma anche per tutti i cittadini. La cosa più importante è la salute, stiamo rispettando tutti i protocolli. Degli imprevisti però possono verificarsi lo stesso, per questo tutti devono essere pronti per giocare". 

Parte domani la rincorsa all'Inter?

"Vogliamo vincere più partite possibili, noi vogliamo fare più punti dell'anno scorso e servirà quindi fare un ritorno ad altissima velocità". 

Come stanno i recuperati?

"Nessuno di quelli che rientra domani ha i 90' nelle gambe. Però sono ragazzi che stanno meglio, avranno bisogno anche di giocare per migliorare la loro condizione". 

Ti aspetti una risposta immediata dalla tua squadra?

"Di quello che dicono fuori da Milanello interessa poco. Vedo una squadra che ha voglia, vincere sarebbe una cosa straordinaria, ma dobbiamo dimostrare di essere forti in ogni partita. La pressione ce la siamo creata, siamo ambiziosi. Dobbiamo fare più punto dell'anno scorso". 

Che Roma si aspetta domani?

"A Roma avevamo fatto una grande partita. Troveremo una squadra diversa sia tecnicamente che di mentalità, Mourinho ha fatto un grande lavoro. Nell'ultima trasferta del 2021 ha vinto a Bergamo, punta a tornare in Champions, quindi sarà una gara importante come lo saranno tutte le partite da qui a fine campionato. Quella di domani vale tre punti pesanti". 

Ibra può giocare dall'inizio?

"All'andata aveva fatto una delle sue partite migliori. Ibra è pronto per giocare, così come Giroud. Vedremo chi giocherà dall'inizio". 

Domani potrebbe cambiare qualcosa tatticamente?

"E' possibile vedere posizioni diverse domani. Noi ci prepariamo per cercare di mettere in difficoltà le avversarie". 

Come commenta i tanti positivi che ci sono nelle squadre?

"Tutte le squadre cercano di rispettare i protocolli. E' un momento delicato per tutti, nessuno si aspettava così tanti casi. Dobbiamo essere responsabili. Spiace vedere meno tifosi allo stadio, ma per continuare a vederli dobbiamo rispettare le regole". 

© Copyright - Romanistaweb.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram