Mourinho: "Ecco perché giocano sempre gli stessi. Ho parlato ai Friedkin, c'è bisogno di qualità"

22 Ottobre 2021
- Di
Redazione
romanistaweb-roma-mourinho-jose-video-instagram-social
Tempo di lettura: < 1 minuto

MOURINHO BODO GLIMT ROMA INTERVISTA - Queste le parole di José Mourinho, intervistato al termine del match rovinosamente perso in Conference League dalla Roma per 6-1 in casa del Bodo/Glimt.

Conference League, l'intervista a Mourinho dopo Bodo/Glimt Roma 6-1

“Almeno adesso non mi chiederete più perché faccio giocare sempre gli stessi, perché se io potessi giocare sempre con gli stessi lo farei. C’è una differenza significativa di qualità tra un gruppo di giocatori e un altro. Il Bodo è più forte della Roma scesa in campo. La responsabilità è mia, volevo dare l’opportunità a gente che gioca poco di mettersi in mostra, facendo riposare chi gioca tanto. Sapevo i loro limiti, niente di nuovo, ma mi aspettavo qualcosa di meglio. Non ho mai nascosto che abbiamo tante limitazioni. Una sconfitta del genere lascia sempre ferite. Ho parlato con la squadra e sono stato onesto, anche se non posso esserlo pubblicamente. Però una cosa sono i nostri 12-13 giocatori, una cosa gli altri. Il loro centravanti sembrava che avesse una moto da GP e i miei una bicicletta. Al ritorno lo aspettano Mancini e Vina. Ai Friedkin comunque ho già parlato. C’è bisogno di qualità".

© Copyright - Romanistaweb.it
chevron-down linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram